La società

La Società

Informazioni generali

Roma TPL Scarl è il secondo gestore di Trasporto Pubblico Locale (TPL) di Roma, dove opera principalmente per l’esercizio delle “Linee Periferiche”, secondo un Contratto di Servizio aggiudicato nel 2010 da Roma Capitale, dopo apposita gara europea.

Il Contratto di Servizio riguarda l’esercizio per 8 anni delle “Linee Periferiche” del Comune di Roma, per circa 28 milioni di km l’anno. Si tratta di circa il 20% del servizio di trasporto su bus svolto a Roma. Il restante 80% circa è svolto dall’Atac, che è il primo gestore del TPL romano.

Roma TPL ha un capitale di 30 M Euro e annovera tre Soci paritetici:

  • Umbria Mobiltà (il gruppo regionale umbro di Trasporto Pubblico Locale)
  • COTRI (Consorzio fra Società di Trasporto Pubblico Locale storicamente consolidate nel Lazio)
  • VT MAROZZI (Società di Trasporto Pubblico del Gruppo Vinella).

Roma Tpl è oggi il risultato dell’evoluzione di alcune ATI (Associazioni Temporanee di Imprese) che hanno iniziato a operare nel TPL romano nell’anno 2000 con il servizio messo a gara per le linee J del Giubileo e che hanno esteso le attività, aggiudicandosi progressivamente la gestione di quella parte del TPL urbano romano messo a gara per i lotti delle linee periferiche.



La Società conta su una flotta di circa 500 autobus e coinvolge complessivamente 1900 persone per operare le 103 linee periferiche di competenza. Dispone di diversi depositi in città e si posiziona, per dimensioni, sopra la media delle società di Trasporto Pubblico Locale italiane.

La Società possiede la certificazione di Qualità ISO 9001/2000 ed è impegnata a dare un servizio professionale agli utenti in un quadro di miglioramento continuo.